Un altro grande successo per la “Open Tai Chi Europe Cup”

Puntuale anche quest’anno, la “Open Tai Chi Europe Cup” organizzata dalla Wudang Fu Style Association chiude l’anno accademico di molti atleti e società sportive e lo fa raccogliendo una impressionante serie di successi.

La matematica non è una opinione, si dice, e allora lasciamo parlare i numeri: 250 atleti iscritti, 30 società partecipanti alle varie competizioni, più di 600 gare per assegnare le medaglie riservate ai vincitori dei vari gironi. Limitarsi ai numeri sarebbe però riduttivo, per un evento che – nel giro di pochi anni – si è imposto alla attenzione dei praticanti come uno dei più importanti a livello europeo, come testimonia la presenza di atleti provenienti non solo dall’Italia, ma anche dalla Svizzera, dall’Austria e perfino dalla Russia. Tanti i motivi del successo della “Open Tai Chi Europe Cup”, tra questi va citato innanzitutto lo spirito “inclusivo” che ha da sempre caratterizzato questa manifestazione, che ha il merito di offrire un palcoscenico di eccezionale rilevanza alle Arti Marziali interne quali Tai Chi Chuan, Ba Gua Zhang, Hsing I Chuan nelle loro forme a mani nude e con le armi tradizionali (sciabola, spada, lancia, bastone, ventaglio), oltre che Tui Shou a piedi fissi e mobili e Tai Chi San Shou/Combat. Un tabellone molto ricco e variegato, che permetteva agli atleti di confrontarsi nei gironi riservati ai vari stili che tradizionalmente tramandano queste discipline, consentendo così a ciascuno di esprimersi al meglio mostrando al contempo le peculiarità dello Stile mostrato.

Una inclusione che si è rivelata vincente non solo per la “apertura” mostrata agli Stili e alle discipline in gara, ma anche per la attenzione riservata alle varie fasce di età; sui vari tappeti di gara si sono alternati – nei rispettivi gironi – atleti dai 7 anni in su, con competizioni per bambini, adolescenti, adulti e “senior”, dove ognuno ha potuto confrontarsi “ad armi pari” con il proprio avversario. E questo aspetto ci porta al punto di forza forse più importante della “Open Tai Chi Europe Cup”; una gara dove agonismo e voglia di vincere viaggiano di pari passo con il desiderio di condividere con i propri “fratelli di pratica” una esperienza che arricchisce ciascuno non solo con le medaglie conquistate, ma con le emozioni e le sensazioni che si provano in un confronto leale, sincero ed entusiasmante in cui ciascuno è messo in condizione di dare il meglio di sé e che ripaga le lunghe ore di allenamento e preparazione.

open, tai chi, cup, europe, gara, tabellone che nei mesi precedenti il giorno della gara a messo a punto i regolamenti, le iscrizioni, il regolamento, ed ha risolto i tanti piccoli e grandi problemi che inevitabilmente sorgono nella gestione di un evento così complesso, consentendo così a tutti i partecipanti di godere al meglio di questa esperienza, con un saluto ed un “Arrivederci!” alla edizione del 2018!

Clicca QUI per la galleria fotografica

Lascia un commento